Posts Tagged ‘Doha’

Kathmandu time

4 ottobre 2010

Pensate al caos piu’ intenso, colorato e rumoroso che riuscite a immaginare.
Pensate a un traffico folle, a un disordine totale, a un agglomerato di macchine, moto, riscio’, camion, uomini, bambini, cani, bandiere, cartelli e insegne luminose. Prendete tutto questo e moltiplicatelo all’infinito. Aggiungeteci poi del profumo d’incenso, odori di spezie mixati a smog e plastica bruciata. Infine metteteci tanta, tanta, tantissima umanita’ (non trovo altri termini per descrivere tutto cio’)… ecco, questa e’ Kathmandu!

Dopo un viaggio di circa 16 ore, di cui una decina in volo e un lungo scalo a Doha, nel Qatar (Emirati Arabi)…

siamo arrivati nella capitale nepalese.
Sbrigate le pratiche doganali (fondamentale mettersi subito in fila, altrimenti si rischia di rimanere in coda per ore), che consiste nella compilazione di un modulo (+ fototessera, da avere gia’ pronta) e nel pagamento del visto (32 euro per 16 giorni), siamo stati accolti con abbracci affettuosi e collane di fiori da Pemba, il titolare della Himalayan Sherpa Nepal LTD., la compagnia che abbiamo scelto per l’organizzazione del trekking.

Breve sosta in albergo (Kathmandu Guest House, caratteristico, molto bello e curato), doccia, dormitinia di un paio d’ore e via in giro per la citta’! Ora siamo appena rientrati, abbiamo fatto un po’ di acquisti per il trekking e stiamo per cenare (qui siamo avanti di 4 ore rispetto l’Italia, 3 ore e 50 minuti per la precisione).
Il jet lag e la stanchezza per il viaggio si fanno sentire, ma siamo contenti per la giornata incredibilmente intensa. Domani altro giorno qui e poi mercoledi ripartiremo alla volta di Pokhara, da dove iniziera’ la nostra lunga camminata.
Kathmandu ci ha letteralmente rapiti, viva Kathmandu!

(abbiate pazienza: aggiornare il blog da qui non e’ per nulla facile e ancora meno caricare foto… ma ci stiamo attrezzando, nei prossimi giorni arriva una carrellata di immagini super!)

Annunci